Andrea Limiti - Contattami

Diagnostica e interventistica cardiologica

Lo stenting della carotide

Lo stenting della carotide

In caso di un restringimento importante delle arterie che portano il sangue al cervello denominate carotidi, in alternativa al tradizionale approccio chirurgico ( TEA o endoarteriectomia carotidea ) in casi selezionati, è possibile intervenire mediante  l'introduzione, attraverso un'arteria principale, di un catetere che, posizionato a livello dell'ostruzione, dapprima permette il gonfiaggio di un palloncino che riaprirà il vaso e successivamente consentirà il posizionamento di una speciale maglia metallica ( STENT ) con la funzione di mantenere il vaso aperto nel tempo. Durante la manovra un filtro, posizionato a monte della stenosi, avrà il compito di bloccare e trattenere eventuali impurità che si dovessero generare nel corso della procedura stessa.

Guarda l'animazione ( per gentile concessione della Boston Scientific ).

 

BIBLIOGRAFIA RECENTE:

Braunwald's Heart Disease: A Textbook of Cardiovascular Medicine, 11 th Edition 2016

ESC Guidelines on the diagnosis and treatment of peripheral artery diseases
European Heart Journal (2011) 32, 2851–2906 doi:10.1093/eurheartj/ehr211

http://eurheartj.oxfordjournals.org/content/32/22/2851.full.pdf

Lo stenting della carotide Lo stenting della carotide Lo stenting della carotide Lo stenting della carotide
Torna alla Diagnostica e interventistica cardiologica
Torna Su