Andrea Limiti - Contattami

Diagnostica e interventistica cardiologica

L'elettrocardiogramma dinamico secondo Holter

L'elettrocardiogramma dinamico secondo Holter

Conosciuto anche come "ECG dinamico secondo Holter", questo esame prende il nome dal ricercatore che lo inventò. Si tratta di un elettrocardiogramma ( ECG ) di lunga durata, in genere compresa tra 24 e 72 ore, che ha la finalità di registrare l'attività elettrica del cuore in un ampio arco temporale. L'esame ha il pregio di consentire la registrazione dell'ECG mentre il Paziente svolge le sue abituali occupazioni o meglio ancora, quelle occupazioni che si associano alla sintomatologia possibile oggetto dell'indagine.

COME SI ESEGUE

Nell'ambulatorio viene applicato lo strumento che consiste in un semplice registratore portatile delle dimensioni di poco superiori ad un comune telefonino. L'apparecchio, legato in vita da una cintura è collegato alla cute attraverso dei sottili cavi connessi ad elettrodi adesivi. Il Paziente può tornare alle proprie occupazioni portando con se l'apparecchiatura e può così svolgere le sue abituali attività, ritornando presso lo studio solo per il suo smontaggio. Naturalmente non può fare il bagno o la doccia per ovvi motivi mentre può regolarmene muoversi, camminare e, se non altrimenti controindicato, fare attività fisica. La registrazione avviene ininterrottamente durante sia le ore diurne che notturne. Al momento dell'applicazione vi verrà fornito un diario su cui annotare l'orario delle principali attività svolte e/o degli eventuali sintomi avvertiti e l'orario dei farmaci assunti. In questo modo sarà possibile, al medico che referterà l'esame, verificare la risposta del vostro cuore all'attività fisica e/o correlare eventuali sintomi con il tracciato elettrocardiografico. Per quanto concerne la terapia attenetevi alle indicazioni del medico che ha richiesto l'esame. L'apparecchio in uso presso il ns studio è schermato secondo normativa e non è influenzato ne influenza campi elettromagnetici.

A COSA SERVE
. Le principali motivazioni che spingono il medico a richiedere l'ecg dinamico secondo Holter sono:

• Correlazione di disturbi, generalmente avvertiti nella regione toracica, con il cuore

• ricerca di aritmie, cioè alterazioni del battito cardiaco ( tachicardie, palpitazioni, extrasitoli... )

• valutazione di episodi inspiegati di perdita di coscienza

• valutazione nel tempo di pazienti sottoposti a procedure di rivascolarizzazione cardiaca o di ablazione / cardioversione di aritmie.

• valutazione del grado di allenamento

• indicazioni all'impianto di pace-maker e/o valutazione del corretto funzionamento di un pace-maker

• valutazione di terapie antiaritmiche o anti-ischemiche

 

 

Per maggiori informazioni inerenti l'esame consulta anche la dedicata sezione "cosa posso fare per te":

http://www.andrealimiti.it/fare.php?aid=11

 

 

BIBLIOGRAFIA RECENTE:

Braunwald's Heart Disease: A Textbook of Cardiovascular Medicine, 11 th Edition 2016

Torna alla Diagnostica e interventistica cardiologica
Torna Su